Un tributo alle Grandi Donne realmente esistite o immaginarie che la storia ci ha tramandato. Un viaggio senza tempo attraverso il loro sguardo.

Patrizia Zito

Blog di approfondimento culturale.

“Se Dio ha creato qualcosa di più bello delle donne deve esserselo tenuto per sé”

Simone de Beauvoir

Perchè il Blog

LeRossediscendonodaiGatti nasce dal bisogno di dare un mio personale riconoscimento e tributo alle grandi fgure femminili che la storia ci ha regalato in ogni ambito dall’arte alla letteratura, dalla storia alla mitologia, dal cinema alla politica e che siano realmente esistite o inventate o create dalla mirabile penna di talentuosi autori poco importa.
Donne dalla personalità volitiva, spesso non apprezzate, sminuite, ostacolate, oscurate dalla fama del compagno, rimaste nell’ombra e  il cui talento non è stato giustamente riconosciuto in un mondo di uomini. Ho sempre avuto simpatia per le donne anticonformiste, libere di spirito, scandalose, provocatrici, scomode e spaventose. In questo blog vi racconterò di loro, da Artemisia Gentileschi a Franca Florio,  da Isabella d’Este ad Adèle d’Affry, da Virginia Woolf  ad Alda Merini, da Anna Bolena a Colette. Tutte loro e molte altre hanno dovuto superare i pregiudizi, ognuna di loro in maniera differente e per motivi diversi,  e farsi strada tra il patriarcato imperante, consegnandoci  un grande esempio di coraggio e determinazione. 
A loro, nostre ascendenti, noi donne, oggi, dobbiamo tutto!

LeRossediscendonodaiGatti è parte integrante del mio modo di essere, amo la cura del logos, l’importanza delle parole, costruire il discorso, scoprire i personaggi, cercare la loro profondità e planare su di essa con leggerezza. Il fl rouge conduttore è l’emozione profonda che mi trasmette l’arte, non potrei immaginare la mia vita senza la sua presenza, generatrice di infinita Bellezza.  Una pagina  sarà dedicata agli uomini, tuttavia soltanto a coloro  che hanno amato veramente le donne e racconterò le loro meravigliose storie d’amore –  platoniche o erotiche, idilliache o appassionate, vissute o desiderate – attraverso le poesie, le lettere e gli scritti a cui  le loro mirabili menti e ardenti cuori hanno dato origine. Vi racconterò di Anaïs Nin e Henry Miller di Lou Salomé e Rainer Maria Rilke,  dell’Amata Immortale e di Ludwig van Beethoven, di Frances Herbert Woolward e di Horatio Nelson, di Fernando Pessoa e Ophelia Queiroz e molti altri.  

La Bellezza salverà il mondo
L’Idiota, Dostoevskij

LeRossediscendonodaiGatti sarà un viaggio di ricerca di valori, un work in progress che voglio condividere con voi, un’idea balenata all’improvviso e da lì dictum factum è stato un attimo! Non so dirvi dove mi porterà questo progetto, ma la voglia di condivisione e divulgazione è per me irresistibile e dunque… PRONTI, PARTENZA, VIA!
leRossediscendonodaiGatti condividerà in itinere

  • Recensioni di libri letti, estrapolate dalla mia cospicua libreria o di scrittori che ne faranno esplicita richiesta
  • Racconti e creazioni vari di autori che vorranno collaborare con leRossediscendonodaiGatti
  • Rifessioni di altre autrici in linea con il concept fondante de leRossediscendonodaiGatti che è la Donna nel suo infinito caleidoscopio di sfumature e colori.

Articoli recenti

Letteratura
Patrizia Zito

Matilde Serao. “Il ventre di Napoli”

“Il giornalista è l’apostolo del bene, esaltatore solo della pace, della virtù, dell’eroismo. Il giornale è la più nobile forma di pensiero” – Matilde Serao Pronunciate da Matilde Serao, prima donna ad aver fondato una testata giornalistica in Italia, queste parole dovrebbero risuonare come un mantra. Così lontane dal giornalismo odierno, in cui schiere di

Leggi »

Furfanti allo sbaraglio

“Furfanti allo sbaraglio” di Karla Offembach ha il taglio esilarante di una commedia noir, con un pizzico di suspance/macabro che le conferisce un sapore avvincente. A leggerla, c’è da divertirsi a crepapelle, con personaggi così ben tratteggiati da risultare tangibili. I nomi sono veri e propri appellativi, cuciti sartorialmente sulle caratteristiche di ciascuno, e grazie

Leggi »
Letteratura
Patrizia Zito

Vita Sackville-West, “l’adorabile creatura”

Sicuramente non si annoiò durante la sua vita avventurosa, un’esistenza la sua, che condusse  “sempre innamorata”. Vita Sackville-West era una donna appassionata, vivace e brillante, ma anche dotata di grande raffinatezza e buon gusto. La foggia nel vestire era sempre ricercata, originale e stravagante. Così racconta di lei suo figlio Nigel Nicolson, in Ritratto di un matrimonio.

Leggi »
Recensioni
Carmen Trigiante

Il vampiro e i suoi simboli

“Il vampiro e i suoi simboli”, di Francesca Erriu di Tucci, Francesca Enrew è un appassionante saggio alla ricerca del filo conduttore tra le origini socio-psicologiche delle leggende legate alla figura di Dracula, il vampiro per eccellenza del romanzo di Stoker e del grande cinema hollywoodiano. Gli approfondimenti dell’autrice non si limitano ad un elenco

Leggi »
Storia
Patrizia Zito

Caterina de’ Medici, la regina nera.

Tratto da Resurgo Fenix, Aurea Nox, Patrizia Zito “Era lei che faceva tutto, e il re non muoveva paglia senza che lei lo sapesse” – Pierre de l’Estoile  Ab ovo Dalla notte dei tempi ai giorni nostri, storia e leggenda, ad ogni latitudine, sono affollate di donne crudeli, diaboliche, sanguinarie, perdute, violente. Decise a ricorrere

Leggi »
Recensioni
Patrizia Zito

SuperFlick e il microgatto pallino

Uno degli aspetti che maggiormente ho apprezzato di  SuperFlick e il microgatto Pallino,  è il tono leggero e scherzoso con cui è scritto. L’obiettivo della scrittrice era quello di arrivare con facilità ai piccoli lettori e ci è riuscita sicuramente. Carmen Trigiante ha una penna felice, e vanta la grande qualità di rendere l’intero racconto incredibilmente spassoso. Nel corso

Leggi »
Torna su