Arte

Hilma Klint, la donna che catturò il futuro

I libri d’arte moderna che continuano a citare Wassily Kandinskij come padre dell’Astrattismo, mentono sapendo di mentire.  La prima opera astratta appartiene a Hilma af Klint e risale al 1906 mentre quella di Kandinsky, (primo Acquerello Astratto) del 1913 retrodatata dall’artista al 1910, per collegarla al momento della prima intuizione dell’Astrattismo. Appare ben evidente che Hilma …

Hilma Klint, la donna che catturò il futuro Leggi tutto »

Elisabetta Sirani. La “femme savant” ( 1638 – 1665)

Elisabetta Sirani è conosciuta nel mondo intero come pioniera del femminismo nell’arte. Nonostante la sua vita sia stata molto breve, lasciò un segno importante che la fece contraddistinguere con l’epiteto di “femme savant”, artista e donna sapiente. Il suo lavoro lascia un’impronta profonda sullo sviluppo della pittura bolognese della seconda metà del Seicento. La forza delle …

Elisabetta Sirani. La “femme savant” ( 1638 – 1665) Leggi tutto »

Giuseppina Strepponi, la Voce d’Opera che ha sfidato le convenzioni (1815 – 1897)

Giuseppina Strepponi non era carente di nulla, naturalmente dotata di una voce straordinaria, presenza scenica e talento artistico, riuscì ad affermarsi come una delle più importanti cantanti liriche del XIX secolo. Lodigiana, fu sostenuta dalla famiglia nel perseguire la sua passione e iniziò presto a studiare canto e pianoforte sotto la guida di importanti maestri …

Giuseppina Strepponi, la Voce d’Opera che ha sfidato le convenzioni (1815 – 1897) Leggi tutto »

Italia. Open to Meraviglia: saccheggio e dileggio

La Venere di Sandro Botticelli si trova involontariamente al centro di un polverone mediatico in qualità di Testimonial di una improbabile campagna di comunicazione ideata dal gruppo Armando Testa per l’Enit, Agenzia Nazionale del Turismo. Poche cose hanno unito gli italiani nel giudizio come questa campagna, definita all’unanimità stereotipata, kitsch, ma soprattutto costosa (ben nove …

Italia. Open to Meraviglia: saccheggio e dileggio Leggi tutto »

Gae Aulenti. Un’intellettuale in architettura.

Quando Gae Aulenti si è affermata, negli anni Cinquanta, l’architettura era ritenuta un’arte nobile riservata agli uomini – ma non mi dire? –  Pensate che fino al 1972 negli Stati Uniti, ad esempio, le donne non venivano ammesse ai corsi universitari di architettura. Nonostante questo, Gae Aulenti, nata a Udine nel 1927 da famiglia meridionale, …

Gae Aulenti. Un’intellettuale in architettura. Leggi tutto »

Palma Bucarelli. La “palma” dell’eleganza.

Quanto mi piace questa donna! Bella e coltissima, austera e pungente, il naso aristocratico e lo sguardo felino. Palma Bucarelli è una figura complessa, piena di venature e sfumature, spesso distoniche fra loro. Il padre, un funzionario calabrese di ascendenze aristocratiche spagnole e la madre, una bellissima ed elegantissima donna siciliana: un mix che le conferì determinazione …

Palma Bucarelli. La “palma” dell’eleganza. Leggi tutto »

Letizia Battaglia. Una donna, una palermitana, una fotografa.

Fotografo le donne, questo sì, anche perché in loro ritrovo me stessa; non fotografo quasi mai gli uomini (non mi vengono bene) Le sue foto hanno fatto il giro del mondo. Nessuno come lei ha fotografato la sua città. Una città, Palermo che acceca per i colori abbaglianti, il giallo e l’arancione dei suoi frutteti, il …

Letizia Battaglia. Una donna, una palermitana, una fotografa. Leggi tutto »

Torna su